NEWS

10 suore antitratta premiate a Roma

“Insieme contro la tratta: tessendo una rete nell’amore”. Questo il titolo dell’assemblea generale che ha riunito a Roma, per una settimana, 86 leader religiose provenienti da tutto il mondo, riunite in Talitha Kum, la rete internazionale della vita consacrata contro il traffico di persone della UISG – l’Unione Internazionale delle Superiore Generali. 10 di loro […]

Insieme contro la tratta: tessendo una rete nell’amore”. Questo il titolo dell’assemblea generale che ha riunito a Roma, per una settimana, 86 leader religiose provenienti da tutto il mondo, riunite in Talitha Kum, la rete internazionale della vita consacrata contro il traffico di persone della UISG – l’Unione Internazionale delle Superiore Generali. 10 di loro sono state premiate per il loro impegno contro la tratta.

Papa Francesco, nell’udienza privata del 26 settembre, ha incoraggiato le religiose affinché possano accompagnare i sopravvissuti alla tratta di persone e prevenire il fenomeno. Al termine del colloquio le suore hanno donato al pontefice un’icona proveniente dalla Siria.

A vincere il “10 Years Talitha Kum Award” sono state: Sr. Patricia Ebegbulem (Nigeria), Sr. Agnes Kanlaya Trisopa (Tailandia), Sr. Jyoti Pinto (India), Sr. Eugenia Bonetti (Italia), Sr. Maria Isabel Chavez Figueroa (Peru), Sr. Nicole Rivard (Canada), Sr. Ann Scholz (USA), Sr. Louise Cleary (Oceania), Sr. Bernadette Sangma (India) e Sr. Estrella Castalone (Philippines).

Secondo il Report 2009-2019 della Pontificia Università Gregoriana, solo nel 2018 Talitha Kum ha aiutato oltre 15.500 sopravvissute e coinvolto circa 235.000 persone nelle attività di prevenzione.

Condividi questo contenuto
CORRELATI
Ti aggiorneremo ogni mese con le nostre iniziative, seguici! ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER